LAVORI IN CORSO

Questa pagina è ancora in costruzione

Contiamo di completarla entro il 2022

Introduzione

Pagine chiuse, sconosciute a chi non le ha vissute.

Pagine che vivono nei ricordi e nel cuore dei pochi ultimi testimoni di una vita intensa, ricca di valori e di significato.

Pagine da salvare, per essere consegnate alle nuove generazioni, perché trovino nel passato linfa vitale per il futuro.

 

I BAMBINI

I bambini, La pulizia, foto di Gianfranco Bini, da Lassù gli ultimi

Nascosti fra le pagine del grande libro del passato ci sono anche i bambini.

Ogni tanto fanno capolino.

Sono belli nei loro abiti modesti, calzano i sabots e guardano con occhi ora timidi e curiosi, ora divertiti e sorridenti.

Chissà cosa fa quel signore con quella scatola nera?

Non sanno che quel signore li sta consegnando alle generazioni future!




LE DONNE

Le donne, fotogramma di Francesco Biàsia

L’infanzia, la gioventù, il matrimonio: tre tappe fondamentali nella vita di una donna (se si escludono le donne non sposate che rimangono nella casa paterna).

I periodi più belli sono sicuramente i primi due, carichi di lavoro e di fatica, ma anche spensierati e colmi di aspettative.

Dopo il matrimonio sulle donne ricade totalmente il peso della casa e della famiglia. Nel lavoro dei campi e nell’accudimento del bestiame sono coadiuvate dagli uomini, che, però, spesso si allontanano, specialmente in inverno, pe’ porta vià li dèn (portar via i denti) e guadagnare qualcosa nell’esercizio di un mestiere. È inconcepibile pensare a una donna con le man pià (le mani piegate), cioè inattiva. Ovviamente con questa mole di lavoro il tempo da dedicare ai bambini è poco, per cui, sin dalla culla, essi devono imparare a badare a se stessi.


IL SENSO DELLA COMUNITÀ

I bambini, La pulizia, foto di Gianfranco Bini, da Lassù gli ultimi

Gli spazi di condivisione non mancano nel villaggio: funzioni religiose, feste patronali, momenti difficili attraversati da qualche famiglia, lavoro collettivo per il bene della comunità, …

Pochi esempi di una vita comunitaria intensa e sentita, nata dalla necessità di essere uniti, per superare le difficoltà e le ristrettezze di un’economia di pura sussistenza, ma soprattutto da un sentimento profondo di appartenenza e di identità, che fa del villaggio una grande famiglia.




LA PULIZIA

La pulizia, foto di Gianfranco Bini, da Lassù gli ultimi

Le case sono povere; mancano l’acqua corrente e i servizi igienici, ma, salvo poche eccezioni, non manca la pulizia, sia personale che degli ambienti.

Quasi fosse un rito, essa segue ritmi e tempi regolari, uguali per tutti. Alla domenica, gli abiti della festa e la casa pulita aggiungono, al sollievo per il riposo, un senso profondo, quasi inconscio, di benessere e di appagamento.




PERSONAGGI

Hero Personaggi

Persone molto diverse fra loro, emerse, con l’urgenza del ricordo, dalla memoria di una vita.

Piccola, timida testimonianza di una ricchezza nascosta.


RITI


I riti religiosi sono innumerevoli e molto partecipati in quanto permeano la vita quotidiana dalla nascita alla morte.

Ma lo scorrere lento e sempre uguale del tempo, che segna e scandisce la vita di tutti, trasforma anche le azioni più umili in riti, da cui traspare un’intrinseca sacralità.

5 AGOSTO:
LA MADONNA DELLA NEVE

5 agosto: processione per la Madonna della neve, foto di Gianfranco Bini, da Lassù gli ultimi

Lorem ipsum dolor sit amet, at mei dolore tritani repudiandae. In his nemore temporibus consequuntur, vim ad prima vivendum consetetur. Viderer feugiat at pro, mea aperiam


MI RICORDO

Ricordi, foto di Gianfranco Bini, da Lassù gli ultimi

Il pensiero vaga liberamente nel mare dei ricordi.

Qua e là emergono, con la freschezza originaria, brani di vita nascosti sotto strati di tempo.

Rivivono persone e affetti lontani, momenti dimenticati, emozioni perdute.

Magia della memoria che ci restituisce un mondo spesso ritenuto scomparso e che invece urge per essere salvato.

LA GUERRA

Lorem ipsum dolor sit amet, at mei dolore tritani repudiandae. In his nemore temporibus consequuntur, vim ad prima vivendum consetetur. Viderer feugiat at pro, mea aperiam

Lorem ipsum dolor sit amet, at mei dolore tritani repudiandae. In his nemore temporibus consequuntur, vim ad prima vivendum consetetur. Viderer feugiat at pro, mea aperiam